Archivio News
Dal 1 luglio 2013 al 31 luglio 2013

“Un Consiglio per la buona politica”: premiato il sindaco di Premana
02-07-2013
Milano, 2 luglio 2013 – “Un'iniziativa per valorizzare la buona politica e dare voce ad amministratori che si sono distinti nell'attenzione e la cura del territorio -ha detto il Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo-. E' il caso di Premana e del suo sindaco dove si è creata una buona sinergia in particolare per la promozione di un marchio storico e significativo in Italia e all'estero. Dobbiamo far emergere dalle realtà del territorio, soprattutto dalle piccole realtà locali, gli esempi di buona politica al servizio delle nostre comunità che ci vengono da tanti amministratori i quali, con impegno e senso pratico, tra molte difficoltà, riescono ad assicurare dignità al proprio ruolo e ai propri territori”. Così il Presidente del Consiglio Raffaele Cattaneo, aprendo la seduta di questa mattina, ha presentato la figura di Silvano Bertoldini, 47 anni, dal 2009 Sindaco di Premana (LC). Il riconoscimento è stato proposto dal Consigliere regionale lecchese Mauro Piazza (PdL) a testimonianza dell’impegno quotidiano di Bertoldini a favore della sua comunità e per la promozione del marchio collettivo di qualità di Premana, capace di valorizzare le risorse locali attraverso il coinvolgimento degli operatori economici del territorio, e di sviluppare e promuovere l’immagine del territorio, delle sue tradizioni e delle sue potenzialità. “Silvano Bertoldini è uno degli esempi più significativi della gratuità della politica –ha detto Piazza- intesa come vero e autentico servizio alla gente. Ha saputo far sì che la tradizionali attività locali divenissero risorsa portante della crescita economica del suo territorio”. Alla premiazione hanno partecipato anche la Vice Presidente del Consiglio Sara Valmaggi (PD), il Consigliere Segretario Daniela Maroni (Lista Maroni) e il Vice Presidente della Giunta regionale Mario Mantovani (PdL). Dal 2009 è Bertoldini è anche Assessore alle Attività produttive presso la Comunità Montana Valsassina, Valvarrone, Val d’Esino e Riviera e, in qualità di sindaco, è promotore del marchio collettivo di qualità “PREMANA”. Il marchio “Premana–Qualità ad alta quota” caratterizza la produzione di prodotti professionali caratterizzati da un elevato livello qualitativo quali forbici, coltelli e lame da taglio. L’esperienza di 300 anni di storia in questo settore produttivo unita all’utilizzo delle più moderne tecnologie produttive, da un lato hanno conferito al marchio “Premana” una garanzia riconosciuta a livello globale e da un altro lato hanno permesso a Premana di diventare un’icona mondiale degli articoli da taglio. “Il premio che ricevo oggi e per il quale ringrazio il Presidente Cattaneo, il Consigliere Piazza e tutto il Consiglio regionale –ha detto Silvano Bertoldini- è un riconoscimento a tutta la mia comunità e rende merito al lavoro quotidiano di tanti amministratori che operano nei nostri piccoli Comuni di Lombardia: non deve mai venir meno l’attenzione delle istituzioni superiori ai piccoli Comuni, soprattutto quelli montani e disagiati. Il nostro artigianato locale è stata una risorsa fondamentale per impedire lo spopolamento di Premana, ma abbiamo sempre bisogno di sostegno e attenzione da parte di enti come la Regione”. Continua >

CONSIGLIO REGIONALE COMMEMORA EX CONSIGLIERI HACK E USLENGHI
02-07-2013
Milano, 2 luglio – Seppur per pochi giorni, dal 4 aprile all’8 maggio del 2005, Margherita Hack è stata consigliere regionale della Lombardia. Per questo motivo questa mattina in apertura di seduta il Consiglio ha voluto ricordare “un’astrofisica e scienziata di fama internazionale che si è battuta anche in ambito pubblico per i diritti civili”, come ha affermato il Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo durante la commemorazione. Continua >

UE: RAFFORZARE DIALOGO CON COMITATO REGIONI
04-07-2013
BRUXELLES, 03 LUG - Per la Lombardia serve piu' dialogo con il Comitato delle Regioni Ue, non solo a Bruxelles ma anche a livello locale, per avvicinare l'Europa ai suoi cittadini. Si puo' riassumere cosi' il messaggio di Raffaele Cattaneo, presidente del Consiglio regionale della Lombardia, in occasione della visita ufficiale a Bruxelles. ''Primo tema degli incontri di oggi, anche con il presidente del Comitato delle Regioni Ue, e' il fatto che la Lombardia senta la necessita' di una rappresentanza piu' forte'' spiega Cattaneo, che chiede anche di trovare una modalita' per il Comitato delle Regioni Ue ''di poter portare la sua voce'' a livello locale, ad esempio il prossimo autunno in occasione dei lavori della sessione sui temi dell'Europa del Consiglio regionale. ''L'idea e' quella di invitare anche tutti i consiglieri regionali italiani'' spiega Cattaneo, perche' ''i nostri territori sentono l'Europa sempre piu' distante''. Un'occasione per avvicinare di piu' i cittadini a Bruxelles avverra' anche tramite la formazione di nuovi talenti, che osserveranno direttamente il funzionamento della macchina comunitaria. Una parte dei fondi risparmiati tramite la legge sui tagli della politica, ''andranno a 50 giovani di talento, che andranno a fare un tirocinio pratico in Consiglio regionale'' spiega Cattaneo. ''Alcuni di questi saranno destinati alla rappresentanza della Lombardia di Bruxelles, l'unica regione che da' uno spazio al Consiglio legislativo'' conclude il presidente del Consiglio regionale. Continua >

BILANCIO PRIMI 100 GIORNI: “MENO CONFRONTI E PIU’RISULTATI”
04-07-2013
Milano, 4 luglio – “Sono contento che la giunta abbia presentato il lavoro dei primi 100 giorni di cui Maroni oggi ha tracciato un bilancio, ma francamente mi sembra fuori luogo invocare risultati senza precedenti” lo ha dichiarato Raffaele Cattaneo, Presidente del Consiglio regionale della Lombardia. “Tanto per restare nell’ambito ‘della normale dialettica politica’, ho provato a fare un veloce confronto di questi primi 100 giorni con l’analogo periodo di tempo del 2012 – ha affermato Cattaneo –. Da questa comparazione, che tutti facilmente possono verificare, emerge per esempio che il numero di delibere approvate dalla Giunta è sceso da 598 a 340 e che le risorse effettivamente messe a disposizione utilizzando fondi regionali sono di gran lunga inferiori alla metà. Peraltro, non essendo ancora stato fatto alcun assestamento di bilancio, tutto ciò che la giunta Maroni può spendere è stato previsto nel bilancio proposto dal governo regionale precedente. Dunque, bene quanto è stato fatto in questi primi 100 giorni, ma in un contesto critico come quello attuale servono concretezza e risultati più che confronti con il passato, confronti che Maroni chissà perché continuamente ricerca e che, se vanno fatti, devono essere oggettivi”. Cattaneo ha così concluso: “L’eredità di concretezza e di amministrazione efficiente e ben funzionante che Maroni e la sua giunta hanno ereditato da chi li ha preceduti meriterebbe ben altra considerazione, soprattutto alla luce del fatto oggettivo che la coalizione si regge sui voti del Pdl oltre che su quelli della Lega. È questa la prima verifica di maggioranza costante da conquistare ogni giorno. In sintesi: meno psicanalisi e più realismo per continuare sulla strada della politica chiesta dai lombardi”. Continua >

Conferenza dei Presidenti: “Collaborazione tra Governo e Assemblee regionali”
12-07-2013
Milano, 12 luglio 2013 – Una collaborazione sempre più stretta tra Governo e Consigli regionali: è questo il messaggio della Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative delle Regioni e delle Province autonome che si è svolta questa mattina nella sede della Regione Calabria. Un messaggio condiviso dal presidente del Consiglio regionale della Lombardia Raffaele Cattaneo, che ha approvato, insieme a 15 presidenti e al Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione, Giampiero D’Alia, un ordine del giorno su un’azione mirata a una più incisiva presenza dell’Italia negli spazi di collaborazione e di crescita nel Mediterraneo. “Condivido quanto detto dal Ministro sulla necessità che il Governo apra un canale stabile con le Regioni attraverso un confronto permanente con le Assemblee legislative - ha detto Cattaneo -. Ci sono molti temi sui quali Governo e Consigli regionali devono collaborare”. Durante l’incontro è stato calcolato che con il recepimento della norma nazionale sulla riduzione dei costi della politica i Consigli regionali italiani hanno prodotto risparmi per oltre 40 milioni di euro. All’ordine del giorno dell’incontro odierno, prevalentemente orientato sulla cooperazione euro-mediterranea, la richiesta al Governo di promuovere in collaborazione con le Regioni, attraverso partenariati di carattere sociale economico e culturale, un’azione mirata a una più incisiva presenza dell’Italia negli spazi di collaborazione e di crescita nel Mediterraneo, creando le condizioni per un confronto costruttivo con i Paesi della riva sud del Mediterraneo. La Conferenza dei Presidenti auspica l’avvio di politiche con l’obiettivo di creazione di uno spazio comune che apra la strada a nuove relazioni tra le diverse sponde del Mediterraneo assicurando prospettive di stabilità e di pace. Azioni mirate, inoltre, anche per progetti nel campo delle infrastrutture, dell'ambiente, dell'energia, del lavoro per i giovani, della cultura e in una nuova prospettiva mediterranea. La Conferenza ha inoltre presentato il Manifesto delle assemblee regionali a favore di un impiego diffuso di strumenti e metodi per valutare l’efficacia delle politiche, approvato nei giorni scorsi a Bari. Continua >

Miglioramento delle presenze in Aula e aumento dei provvedimenti all’unanimità
22-07-2013
Milano, 22 luglio 2013 – Un Consiglio che lavora, con la presenza in aumento di consiglieri durante le sedute e provvedimenti approvati per il 50% all’unanimità: sono questi i contenuti illustrati questa mattina dal Presidente del Consiglio Regionale Raffaele Cattaneo incontrando questa mattina i giornalisti per dar conto dei primi risultati dall’avvio della X Legislatura. Insieme a lui, per l’Ufficio di presidenza erano presenti il vicepresidente Sara Valmaggi e i consiglieri segretari Eugenio Casalino e Daniela Maroni. CONSIGLIO AL LAVORO - Dalla data di insediamento, 27 marzo 2013, il Consiglio si è riunito 12 volte (oltre 80 ore di lavoro), approvando 78 atti, tra cui 4 leggi (adozione PGT, moratoria sui centri commerciali, commissari Aler e riduzione costi della politica), 20 mozioni e 36 ordini del giorno. Le Commissioni (tra cui le speciali Autonomie locali, Antimafia, Carceri e Rapporti col Canton Ticino) si sono riunite 176 volte (oltre 209 ore di lavoro) con 115 sedute di Commissione (126 ore) e 61 audizioni (83 ore). Buono il dialogo tra maggioranza e opposizione: su 36 mozioni, il 50% è stato approvato all’unanimità, e così pure il 45% dei 20 Ordini del giorno. “Il miglioramento della partecipazione alle sedute di Consiglio e l’approvazione all’unanimità di provvedimenti sono il segno di un lavoro comune che è capace di superare le logiche partitiche. Se guardiamo alla composizione del Consiglio regionale troviamo 8 gruppi, rispetto ai 13 della passata legislatura” ha commentato il Presidente. LA COMPOSIZIONE DEL CONSIGLIO - Il Presidente si è proprio soffermato sulla composizione attuale del Consiglio: degli 80 consiglieri, il 20% è donna e 57 sono alla prima esperienza in Regione: il tasso di partecipazione ai lavori dell’Aula è del 98,75%. “E’ un consiglio regionale che lavora e che non sta perdendo tempo – ha affermato Cattaneo -. Qualcuno dice che 4 leggi sono poche. Io rispondo che non occorre moltiplicare il numero delle leggi, ma che occorre farle bene e verificarne gli effetti”. LUOGO DOVE SI DECIDE - Come è avvenuto per l’approvazione della legge sul contenimento dei costi della politica consente risparmi per 14 milioni di euro (-55,55% per il personale dei gruppi, -40% sull’indennità dei consiglieri). Una parte dei fondi risparmiati finanzieranno 50 borse di studio destinate a neolaureati. CORTE DEI CONTI - Cattaneo ha inoltre ricordato che il 5 luglio la sezione autonomie della Corte dei Conti ha riconosciuto che le nuove norme sulle spese dei gruppi consiliari regionali e l'impianto sanzionatorio previsto dalla legge 174 del 2012 si applicheranno dall'esercizio 2013 e che il controllo effettuato sull’esercizio 2012 ha solo efficacia ricognitiva. La sentenza prende atto che la irretroattività è un valore costituzionale non derogabile e afferma che l’impianto sanzionatorio si applica dall’esercizio 2013 e non dal 2012. “Questa sentenza favorisce efficacemente l’applicazione della legge, salvaguarda la certezza del diritto e un’applicazione coerente fra le varie Regioni” ha commentato il Presidente. GESTI DI SOBRIETA’ - Tra i cosidetti “gesti simbolici di sobrietà” il Presidente Cattaneo ha rilevato come il pagamento a prezzo pieno alla buvette per i consiglieri regionali stia fruttando 1000 euro al mese, per un totale finora di 4.000 euro,da destinare a un fondo di solidarietà. Vuoto, al momento, il capitolo di bilancio (appositamente istituito dall’Ufficio di Presidenza) a cui i consiglieri regionali possono volontariamente destinare parte del proprio emolumento per iniziative solidali. LE INIZIATIVE IN CORSO - Tra le iniziative in atto: il viaggio in 100 Tappe in Lombardia e la “buona politica”, i cinque riconoscimenti attribuiti al momento ai sindaci di Premana (Lc), Cernusco sul Naviglio (Mi), Gravedona con Uniti (Lc), Corsico (Mi) e Curiglia con Monteviasco (Va). Il cardinale Angelo Scola è stato invitato a tenere in Aula un intervento su “Vita Nuova e buon governo”. LE NUOVE INIZIATIVE – Il Presidente ha inoltre illustrato quelle che saranno le novità a partire dal prossimo autunno: utilizzo degli spazi di Palazzo Pirelli per promuovere iniziative di alto valore; la prima una mostra permanente in collaborazione con ANSA sulla storia della Regione Lombardia; una sessione straordinaria che si occuperà di temi europei e si concretizzerà: con la sessione comunitaria del Consiglio regionale; con una sorta di Assise interparlamentaria del Consiglio regionale, con la partecipazione del Comitato delle Regioni e dei rappresentanti dei Consigli regionali; e l’invito al Cardinale Angelo Scola a tenere un intervento in Consiglio regionale nel prossimo autunno sul tema “Vita Nuova e Buongoverno”. Continua >

MORTE LAURA PRATI “NOTIZIA CHE ADDOLORA PROFONDAMENTE”
22-07-2013
Milano, 22 luglio – “La notizia della morte di Laura Prati è terribile e addolora tutti profondamente” lo scrive su Facebook il Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo. “Sono vicino con la preghiera alla famiglia” ha concluso il Presidente. Continua >

NUOVE SINERGIE TRA CONSIGLIO REGIONALE E UNIVERSITA' LOMBARDE
24-07-2013
Milano, 24 luglio 2013 – Concretizzare il progetto di istituire borse di studio per studenti universitari e neolaureati finalizzate allo svolgimento di stage presso gli uffici del Consiglio regionale, dare vita a iniziative ed eventi dove sviluppare un confronto diretto su specifiche tematiche di comune interesse tra istituzione regionale e Università lombarde. Sono questi i temi e i punti principali emersi dall’incontro che il Presidente del Consiglio Raffaele Cattaneo ha avuto questa mattina a Palazzo Pirelli con il Coordinatore dei Rettori delle Università lombarde Gianluca Vago, attualmente Rettore dell’Università degli Studi di Milano, Continua >

Vertice al Pirellone con la delegazione svizzera
29-07-2013
Milano, 29 luglio 2013 – I problemi dei lavoratori frontalieri, il programma di cooperazione transfrontaliera 2014-2020, mobilità e infrastrutture (Arcisate-Stabio, Alptransit, parcheggi di interscambio), le tematiche ambientali, una presenza significativa della Confederazione Elvetica a Expo 2015, un confronto sulle diverse forme istituzionali: sono stati i punti principali affrontati oggi pomeriggio durante l’incontro tenutosi a Palazzo Pirelli dove il Presidente Raffaele Cattaneo, insieme alla Presidente della Commissione speciale “Rapporti tra Lombardia, Confederazione Elvetica e Province autonome” Francesca Brianza, ha ricevuto la delegazione elvetica del Gran Consiglio della Repubblica e Cantone Ticino guidata da Alessandro Del Bufalo, presidente del Parlamento cantonale, e composta dal Vice Presidente Luca Pagani e dai membri dell’Ufficio presidenziale. “L’istituzione della Commissione speciale ‘Rapporti tra Lombardia, Confederazione Elvetica e Province autonome’ dimostra l’importanza che questo Consiglio regionale attribuisce alle buone relazioni tra Lombardia e Svizzera, nel segno di un dialogo permanente tra i nostri territori –ha affermato in Presidente Raffaele Cattaneo in apertura dei lavori–. L’incontro ha l’obiettivo di rinsaldare lo spirito collaborativo che negli ultimi anni ha sostenuto la politica di Regione Lombardia e che sono certo continuerà ad esserci e a produrre risultati buoni, condivisi, nell’interesse dei cittadini lombardi”. Molti i temi affrontati su cui operativamente Lombardia e Canton Ticino dovranno lavorare insieme: “Abbiamo condiviso un’agenda di lavoro serrata che coinvolgerà anche la Giunta regionale della Lombardia e il Consiglio di Stato del Canton Ticino –ha aggiunto Cattaneo-. Questo è un segno concreto della volontà da parte di entrambe le parti di voler collaborare in modo proficuo su questi temi di interesse comune. Restituiremo entro la fine dell’anno la visita agli amici Svizzeri per proseguire nel lavoro comune in particolare su cooperazione transfrontaliera, expo, ambiente e infrastrutture”. “L’obiettivo della nostra Commissione è quello di approfondire e incrementare i punti di contatto –ha spiegato Francesca Brianza (Lega Nord), Presidente della Commissione speciale “Rapporti tra Lombardia, Confederazione elvetica e Province autonome–. Un primo nodo da sciogliere riguarda i 270 milioni di euro del fondo disoccupazione dei frontalieri che dovrà essere messo a disposizione fino all’esaurimento. Insieme proveremo ad affrontare il tema della delocalizzazione, dovuto all’eccesso della burocrazia e della tassazione in Italia. Noi saremo il collettore delle istanze di parte lombarda, e oltre ai temi economici e del lavoro ci confronteremo su cultura e turismo”. Hanno partecipato ai lavori anche il Consigliere Segretario Daniela Maroni (Lista Maroni Presidente), il Presidente della Commissione Ambiente Luca Marsico (PdL), i Consiglieri regionali Maria Teresa Baldini e Stefano Bruno Galli (capogruppo Lista Maroni Presidente), Francesco Dotti (Fratelli d’Italia), Onorio Rosati e Luca Gaffuri (PD), Stefano Buffagni e Paola Macchi (M5Stelle), gli Assessori regionali all’Ambiente ed Energia Claudia Terzi e all’Economia Massimo Garavaglia. L’incontro, oltre a individuare i temi prioritari rispetto ai quali concentrare l’impegno di tutti e sviluppare la collaborazione, ha permesso di sviluppare un’agenda di lavoro da attuare in stretto raccordo con gli esecutivi lombardo e ticinese. Un ulteriore vertice si terrà prossimamente a Bellinzona dove saranno approfonditi in particolare situazione specifiche legate ai temi emersi nell’incontro di oggi. Continua >

APERTURA PRIMO LOTTO VARIANTE DI MORBEGNO
31-07-2013
"Sono lieto di prendere parte quest'oggi al raggiungimento di un risultato importante e particolarmente atteso dal territorio di Sondrio e della Lombardia". E' il commento del presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo che, questa mattina, ha partecipato alla cerimonia d'apertura al traffico del primo Lotto, 1° stralcio tronco A, della Variante di Morbegno alla strada statale 38 "dello Stelvio" dallo svincolo di Fuentes allo svincolo di Cosio Valtellina. "Un'opera - ha detto Cattaneo - di cui ho avuto l'onore di posare la prima pietra il 28 febbraio 2009 e che, quando ho lasciato la carica di assessore regionale alle Infrastrutture e mobilita', ad ottobre 2012, era al 75% di avanzamento dopo 12 Collegi di vigilanza e 18 Segreterie tecniche. Un'infrastruttura necessaria per accorciare i tempi di percorrenza e per migliorare l'accessibilita' all'area della Valtellina, con ripercussioni positive sulle prospettive di sviluppo del territorio e sulla qualita' dell'ambiente. Oggi raccogliamo i frutti di un lavoro corale e intenso tra Regione, Provincia e Anas che ha permesso di superare molteplici criticita' attraverso un lavoro condiviso, centrando cosi' l'obiettivo. L'auspicio e' che ora - conclude Cattaneo - si possa procedere speditamente per superare Morbegno con il secondo stralcio e completare il quadro delle opere con la realizzazione della tangenziale di Tirano". Continua >

Archivio News marzo 2017
Archivio News marzo 2016
Archivio News novembre 2015
Archivio News giugno 2015
Archivio News marzo 2015
Archivio News febbraio 2015
Archivio News gennaio 2015
Archivio News dicembre 2014
Archivio News novembre 2014
Archivio News ottobre 2014
Archivio News settembre 2014
Archivio News luglio 2014
Archivio News giugno 2014
Archivio News aprile 2014
Archivio News marzo 2014
Archivio News febbraio 2014
Archivio News gennaio 2014
Archivio News dicembre 2013
Archivio News novembre 2013
Archivio News ottobre 2013
Archivio News settembre 2013
Archivio News agosto 2013
Archivio News luglio 2013
Archivio News giugno 2013
Archivio News maggio 2013
Archivio News aprile 2013
Archivio News marzo 2013
Archivio News febbraio 2013
Archivio News gennaio 2013
Archivio News ottobre 2012
Archivio News settembre 2012
Archivio News agosto 2012
Archivio News luglio 2012
Archivio News giugno 2012
Archivio News maggio 2012
Archivio News aprile 2012
Archivio News marzo 2012
Archivio News febbraio 2012
Archivio News gennaio 2012
Archivio News dicembre 2011
Archivio News novembre 2011
Archivio News ottobre 2011
Archivio News settembre 2011
Archivio News agosto 2011
Archivio News luglio 2011
Archivio News giugno 2011
Archivio News maggio 2011
Archivio News aprile 2011
Archivio News marzo 2011
Archivio News febbraio 2011
Archivio News gennaio 2011
Archivio News dicembre 2010
Archivio News novembre 2010
Archivio News ottobre 2010
Archivio News settembre 2010
Archivio News agosto 2010
Archivio News luglio 2010
Archivio News giugno 2010
Archivio News maggio 2010
Archivio News aprile 2010
Archivio News marzo 2010
Archivio News febbraio 2010
Archivio News gennaio 2010
Archivio News dicembre 2009
Archivio News novembre 2009
Archivio News ottobre 2009
Archivio News settembre 2009
Archivio News agosto 2009
Archivio News luglio 2009
Archivio News giugno 2009
Archivio News maggio 2009
Archivio News aprile 2009
Archivio News marzo 2009
Archivio News febbraio 2009
Archivio News gennaio 2009

  • Scrivimi

Credits