Archivio News
Dal 1 settembre 2014 al 30 settembre 2014

Mozione NCD a difesa della libertà religiosa e cristiani perseguitati
09-09-2014
Milano, 9 settembre - Violenze e prevaricazione minano la pace in tante parti del mondo e assumono drammaticamente la sembianza delle persecuzioni nei confronti dei cristiani: sono ormai più di centomila i cristiani uccisi ogni anno a causa della loro appartenenza religiosa, così come ha riferito nei giorni scorsi Monsignor Tomasi, osservatore permanente per la Santa Sede all'Onu.

Oggi in Consiglio Regionale abbiamo assunto un’iniziativa politica e approvato una mozione precisa perché a tutti i livelli istituzionali ci si mobiliti presso le sedi internazionali a tutela dei cristiani minacciati, perseguitati e uccisi solo perché cristiani. Abbiamo ricordato anche la figura di Suor Lucia e delle sue consorelle Olga e Bernadetta e rivolto la nostra vicinanza alla famiglia e alla comunità di Desio.

Ci deve far riflettere il significato della scelta della nostra suora lombarda e di tutti coloro, religiosi e laici, che non fuggono alle proprie responsabilità di fronte a tutto quello che mette a rischio la pace: il sacrificio della sua vita deve essere per noi tutti un seme di speranza, come ci ha ricordato Papa Francesco.

L’Occidente che è sempre schierato in prima linea nella battaglia contro la violazione dei diritti degli animali, sembra invece timido, o ancor peggio, addormentato di fronte ai centomila cristiani che ogni anno vengono uccisi nel mondo a causa della loro fede.

Occorre mettere grande impegno, senza scoraggiamenti, affinché la pace non sia solo a parole, ma il lavoro concreto di ognuno di noi.

Il Consiglio Regionale con questa mozione, proposta dal gruppo di Ncd, ha voluto assumere un impegno concreto (devolvendo anche il proprio contributo giornaliero, pari a 280 euro a consigliere) per la tutela delle minoranze religiose nel mondo, invitando il Presidente Maroni e la Giunta a sollecitare la comunità internazionale, attraverso azioni dirette, diplomatiche e proponendo a ciascuno l’adesione ad iniziative come quelle di ASIANEWS e AVSI, affinché cessino prevaricazioni lesive della dignità umana nei confronti dei cristiani e di tutte le minoranze religiose nel mondo.

Difendere la libertà religiosa in Iraq, come in Pakistan o Nigeria e ovunque venga negata, significa difendere le libertà di tutti. Non abbandonare chi è in difficoltà, ciascuno per le sue possibilità, sia per noi tutti il richiamo che proviene dal sacrificio di Suor Lucia.


Pedemontana, Cattaneo: “No a pedaggiamento tangenziali”
09-09-2014
Milano, 9 settembre – “No al pedaggiamento dei primi lotti delle tangenziali di Varese e Como, così come già stabilito dalla Giunta regionale e dalla delibera del Cipe” è l’appello che Raffaele Cattaneo (NCD) ha rivolto al Presidente Maroni e alla Giunta, affinché “nel rispetto della delibera regionale e di quanto già approvato dal Cipe, si faccia valere quanto scritto negli atti formali”. Continua >

Islam: Cattaneo “libertà religiosa è valore inalienabile”
09-09-2014
Milano, 4 settembre – “È opportuno prevedere una disciplina più puntuale in merito alla realizzazione di nuovi luoghi di culto per le altre confessioni religiose, ma non bisogna dimenticare che la libertà religiosa è un valore inalienabile della persona e fondamento di una giusta convivenza civile” lo dichiara il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo in merito alla proposta presentata oggi al Pirellone. Continua >

FECONDAZIONE ETEROLOGA: PALETTI CHIARI E REGOLE CERTE, ECCO LA MIA POSIZIONE.
11-09-2014
Dopo l’approvazione delle linee guida sulla fecondazione eterologa da parte della Conferenza delle Regioni, ciascuna Regione è chiamata ad approvare una propria specifica delibera in materia.
Anche ieri in Consiglio regionale si è dibattuto su questo tema e la giunta ha annunciato entro la fine della settimana un provvedimento ad hoc.
Il tema è delicato e credo meriti una riflessione attenta e non superficiale. Nessuno può sottrarsi alle implicazioni culturali che la fecondazione eterologa apre e ora che siamo chiamati in prima persona a scegliere, a maggior ragione occorre aver chiaro qual è la concezione di persona e di famiglia che si vuole tutelare e che posto deve avere l’interesse del bambino che nasce.

- La prima considerazione che mi viene da fare è che la strada delle adozioni è ancora oggi una possibilità reale. Certo non semplice, non sostenuta come si dovrebbe e si deve. A fronte delle migliaia di bambini ospitati in case famiglia e il desiderio di tante coppie a diventare genitori, questa strada va agevolata con tutti gli strumenti possibili.

- E’ fuori di dubbio che la delibera lombarda dovrà garantire che non si sconfini nell’eugenetica, lo dovrà fare ancor meglio di quanto uscito dall’accordo fra tutte le Regioni: un figlio è un dono e l’idea per cui sussistano le possibilità di una scelta preventiva e a tavolino di come deve essere mio figlio è raccapricciante oltre che vana, lo sappiamo bene quando ogni volta tentiamo di plasmare i nostri figli su noi stessi, l’esito che otteniamo è sempre l’opposto.

- Un interrogativo aperto resta quello del destino degli embrioni, una questione non secondaria dato che stiamo parlando del punto fondamentale da cui ha origine la vita: per questo le norme non devono essere improvvisate ma occorrono paletti rigidi che evitino la distruzione e la selezione degli embrioni.

- In Lombardia già oggi sono 60 i centri preposti per ottenere l’autorizzazione anche all’eterologa (più delle emodinamiche), evidentemente c’è il rischio che sia la logica del profitto a moltiplicarne il numero e come ha detto giustamente il consigliere Carugo la Lombardia non deve diventare un gametificio.

- Infine, io credo che essere padre e madre significhi avere la consapevolezza della responsabilità che ci prendiamo nei confronti dei nostri figli, per questo, lo dico chiaramente, penso che una delle condizioni per accedere alla fecondazione eterologa sia l’impegno alla stabilità familiare per il benessere e il futuro dei bambini, e la forma naturale e conseguente di ciò non può che essere il matrimonio
Continua >

Viaggio in 100 tappe del Consiglio Regionale nella bassa lodigiana
13-09-2014
Milano, 12 Settembre 2014 - L'incentivazione della gestione associata dei servizi comunali, il potenziamento delle infrastrutture ferroviarie, il mantenimento e la tutela dei presidi ospedalieri territoriali, la necessità di fare squadra tra le istituzioni ai vari livelli, la promozione delle realtà di eccellenza dei settori agricolo e alimentare soprattutto in vista di Expo 2015: sono questi alcuni dei temi emersi questa mattina in municipio a Codogno dove il Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo e i Consiglieri regionali lodigiani Pietro Foroni e Claudio Pedrazzini hanno incontrato 19 sindaci del basso lodigiano. Il Presidente Cattaneo è intervenuto sul tema della riforma che riguarda gli enti locali e la discussione in atto sulla gestione associata: "L'unione dei comuni è una soluzione che può aiutare in un momento in cui ci sono oggettivamente meno risorse e trasferimenti da parte dello Stato. È utile aggregare perché in alcuni casi specifici si può garantire una gestione più efficiente e rispondere di più e meglio ai bisogni del territorio. Occorre salvare però i municipi perché sono il cuore delle comunità. Gli incontri sul territorio testimoniano proprio questo bisogno e il contributo importante dei comuni". “100 tappe in Lombardia”, il viaggio di lavoro del Consiglio regionale attraverso il territorio lombardo, ha toccato oggi il territorio della Bassa lodigiana, dopo essere già stato a Lodi città lo scorso anno: obiettivo del Consiglio regionale è infatti quello di conoscere meglio, dopo le realtà dei capoluoghi di provincia, anche le problematiche dei rispettivi territori provinciali. "Il territorio del basso lodigiano deve fare squadra e, senza rinnegare le specificità storiche comunali, deve comprendere e sfruttare appieno le opportunità della gestione associata dei servizi pubblici" ha sottolineato a sua volta anche Claudio Pedrazzini, che ha rassicurato i sindaci sul fatto che nessun presidio sanitario del territorio sarà chiuso e che alta resta l'attenzione di Regione Lombardia sul fronte occupazionale. Sullo sviluppo e sul potenziamento infrastrutturale che negli ultimi anni ha caratterizzato il lodigiano si è invece soffermato Pietro Foroni, anticipando che "entro un mese Regione Lombardia metterà in campo nuove misure per alleggerire ulteriormente il patto di stabilità a favore soprattutto dei piccoli Comuni". Per tutta la giornata la delegazione regionale ha tenuto una serie di incontri con cittadini e istituzioni e visitato alcune realtà simbolo del tessuto economico e sociale del territorio. All'incontro con i sindaci ha fatto seguito, sempre a Codogno, la visita alla Cooperativa Amicizia, dove risiedono una quarantina di pazienti con gravi disabilità, e alla Collezione d’Arte Lamberti. I Consiglieri regionali hanno poi fatto visita alla Formec Biffi di San Rocco al Porto, azienda leader internazionale nel settore alimentare con oltre 1500 etichette, mentre nel pomeriggio nuova tappa dedicata alle eccellenze alimentari del territorio sarà il Caseificio Zucchelli di Orio Litta. La delegazione lombarda si recherà anche a Corte Sant’Andrea di Senna Lodigiana, dove giungerà' in prossimità della Via Francigena dopo una breve navigazione sul Po insieme al Commissario provinciale Cristiano Devecchi. La giornata si concluderà a Casalpusterlengo dove, dopo la visita al Santuario Santa Maria Madre del Salvatore, alle ore 18 presso la biblioteca nuova di piazza Pusterla, si terrà un focus group che coinvolgerà cittadini e istituzioni locali. Continua >

Anci, Cattaneo: Lombardia formuli proposta originale
13-09-2014
Milano, 13 settembre - "La Lombardia proponga con coraggio un modello originale di riforma delle autonomie locali" è l'invito del Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Raffaele Cattaneo, intervenendo questa mattina all'Assemblea congressuale di Anci (Associazione nazionale comuni italiani) a Palazzo Pirelli. Continua >

Enti Locali, Cattaneo: "riforma per dare più forza alle autonomie"
17-09-2014

Varese, 17 settembre - "La legge Delrio e, più in generale, la riforma del Titolo V e degli enti locali che è in corso partono dal presupposto che le economicità e la spending review siano più importanti del valore delle autonomie e della sussidiarietà - lo ha affermato il presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo, intervenendo questa sera nella sede dello Ster di Varese all'incontro con i rappresentanti degli enti locali a cui ha partecipato il Sottosegretario Daniele Nava.
Continua >

Lezione a Palazzo Pirelli per gli studenti del Collegio arcivescovile “De Filippi” di Varese
18-09-2014

Milano, 18 settembre 2014 – Da una parte un docente del Collegio arcivescovile “De Filippi” di Varese ricorda l’importanza del sostegno di Regione Lombardia attraverso la dote scuola o bandi come “Generazione web”, dall’altra gli studenti, oltre cinquanta, che siedono sui banchi del consiglieri regionali, chiedono lumi sui processi democratici e fanno “selfie” con il Presidente del Consiglio regionale, Raffaele Cattaneo. È tutt’altro che formale il contenuto della lezione a cui hanno partecipato i ragazzi che frequentano l’indirizzo alberghiero della storica scuola secondaria varesina. Alle 10 l’appuntamento è sui banchi del Consiglio regionale per comprendere la funzione legislativa dell’Aula e fare domande che spaziano dalla partecipazione, all’attività politica, ai meccanismi elettorali.
Continua >

Esercizi Commerciali: “referendum abrogativo, risposta a richieste commercianti, utenti e lavoratori”
18-09-2014
Milano, 18 settembre – “La proposta di referendum abrogativo sugli orari di apertura degli esercizi commerciali è inserita all’ordine del giorno del Consiglio di martedì prossimo” lo comunica il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Raffaele Cattaneo, che questo pomeriggio ha firmato l’ordine del giorno della seduta di martedì 23 settembre. Continua >

Lombardia: Cattaneo, impariamo da Scozia, nessun conflitto
19-09-2014

(ANSA) - MILANO, 19 SET - ''In Scozia aspirazioni indipendentiste ma nessun conflitto. Impariamo da loro questa lezione''. Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo (Ncd), dopo il risultato del referendum in Scozia. Cattaneo allega anche lo scatto di un incontro avuto nel mese di maggio con il capo del governo di Edimburgo, Alex Salmond, durante una visita istituzionale in Scozia.
Continua >

Lombardia: martedì in Consiglio Regionale legge su vitalizi
21-09-2014
MILANO, 20 SET - Il Consiglio regionale della Lombardia voterà martedì prossimo il progetto di legge sui costi della politica che modifica la normativa sui vitalizi degli ex consiglieri lombardi, di cui è relatore il capogruppo della Lista Maroni Stefano Bruno Galli. Il testo è frutto del lavoro del tavolo coordinato nelle scorse settimane dal presidente dell'assemblea regionale Raffaele Cattaneo (Ncd). Continua >

Infrastrutture: cerimonia per i 90 anni autostrada Milano - Varese
21-09-2014
MILANO, 21 SET - ''Celebriamo il gusto per la tecnologia e il design con questa sfilata d'auto che vuole rinverdire l'unione tra Milano e Varese'': lo ha affermato il presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo, al termine della manifestazione per i 90 anni della prima autostrada a pedaggio al mondo, la Milano-Varese, che stamane è stata percorsa da circa 70 tra auto e moto d'epoca. Continua >

Vitalizi, Cattaneo: "Chiusa pagina spese e costi"
23-09-2014
Milano, 23 settembre – “Chiudiamo oggi una pagina che ci ha tenuti impegnati per vari mesi sul tema delle spese e dei costi”
è il commento del Presidente del Consiglio regionale, Raffaele Cattaneo, dopo l’approvazione in Aula del taglio ai vitalizi degli ex consiglieri regionali.
Continua >

UCRAINA: CATTANEO, GOVERNO PENSI A MAGGIORE AUTONOMIA PER REGIONI ORIENTALI
24-09-2014

Milano, 24 set. "La crisi in Ucraina è una guerra dentro i nostri confini e perseguire con forza una soluzione pacifica non è solo un dovere umanitario ma il tratto fondante dell'identità e dell'integrazione europea" ha iniziato così il suo intervento il Presidente del Consiglio Regionale Raffaele Cattaneo durante la conferenza stampa sulla situazione ucraina che si è svolta questa mattina a Milano.
Continua >

Interreg, Cattaneo "Risorse che la Lombardia non può perdere"
25-09-2014

Poschiavo, 25 settembre - "La Lombardia intende promuovere la collaborazione con la Svizzera, confermando le iniziative di cooperazione trasfrontaliera che hanno prodotto risultati importanti, come il programma Interreg" lo dichiara il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo, al termine dell'incontro bilaterale che questa mattina si è svolto a Poschiavo alla presenza, tra gli altri, del Presidente del governo grigionese, Mario Cavigelli e del Presidente del Gran Consiglio, Duri Campell.
Continua >

100 tappe in Lombardia: Presidente Cattaneo e Consiglieri Regionali nella bassa comasca
27-09-2014
Milano 26 Settembre I gravi problemi di dissesto idrogeologico causati dalle alluvioni di Luglio e il potenziamento della Novedratese alla luce della realizzazione della Pedemontana, con il conseguente carico di traffico aggiuntivo che comporterà per il territorio, sono stati i due temi prioritari emersi oggi durante la visita del Consiglio regionale bella bassa comasca. Continua >

Bando di concorso sulla “Memoria della Prima Guerra Mondiale” per le scuole medie e superiori della Lombardia
29-09-2014

Milano, 29 settembre 2014 - E’ stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia (BURL) il bando di concorso per gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado della Lombardia per ricordare atti ed eventi della Prima Guerra Mondiale nei territori irredenti della Venezia Giulia e della Dalmazia, con l’obiettivo di “mantenere la memoria, rispettare la verità, impegnarsi per garantire i diritti dei popoli”.
Continua >

Archivio News marzo 2017
Archivio News marzo 2016
Archivio News novembre 2015
Archivio News giugno 2015
Archivio News marzo 2015
Archivio News febbraio 2015
Archivio News gennaio 2015
Archivio News dicembre 2014
Archivio News novembre 2014
Archivio News ottobre 2014
Archivio News settembre 2014
Archivio News luglio 2014
Archivio News giugno 2014
Archivio News aprile 2014
Archivio News marzo 2014
Archivio News febbraio 2014
Archivio News gennaio 2014
Archivio News dicembre 2013
Archivio News novembre 2013
Archivio News ottobre 2013
Archivio News settembre 2013
Archivio News agosto 2013
Archivio News luglio 2013
Archivio News giugno 2013
Archivio News maggio 2013
Archivio News aprile 2013
Archivio News marzo 2013
Archivio News febbraio 2013
Archivio News gennaio 2013
Archivio News ottobre 2012
Archivio News settembre 2012
Archivio News agosto 2012
Archivio News luglio 2012
Archivio News giugno 2012
Archivio News maggio 2012
Archivio News aprile 2012
Archivio News marzo 2012
Archivio News febbraio 2012
Archivio News gennaio 2012
Archivio News dicembre 2011
Archivio News novembre 2011
Archivio News ottobre 2011
Archivio News settembre 2011
Archivio News agosto 2011
Archivio News luglio 2011
Archivio News giugno 2011
Archivio News maggio 2011
Archivio News aprile 2011
Archivio News marzo 2011
Archivio News febbraio 2011
Archivio News gennaio 2011
Archivio News dicembre 2010
Archivio News novembre 2010
Archivio News ottobre 2010
Archivio News settembre 2010
Archivio News agosto 2010
Archivio News luglio 2010
Archivio News giugno 2010
Archivio News maggio 2010
Archivio News aprile 2010
Archivio News marzo 2010
Archivio News febbraio 2010
Archivio News gennaio 2010
Archivio News dicembre 2009
Archivio News novembre 2009
Archivio News ottobre 2009
Archivio News settembre 2009
Archivio News agosto 2009
Archivio News luglio 2009
Archivio News giugno 2009
Archivio News maggio 2009
Archivio News aprile 2009
Archivio News marzo 2009
Archivio News febbraio 2009
Archivio News gennaio 2009

  • Scrivimi

Credits